INIZIATIVE

17 aprile 2014
 

0-5x1000 le emozioni dei piccoli - Il tuo 5X1000 al Consultorio familiare Onlus

Consultorio Familiare

Destina il tuo 5X1000 al Consultorio familiare Onlus (CF 80049500178) e sosterrai un progetto di intervento dedicato alle emozioni di bambini che manifestano disagio nei primi anni di vita (da 0 a 5 anni). Aiutaci a raggiungere l'ambizioso obiettivo di aiutare, attraverso 1.000 vostri contributi, 100 bambini in situazioni di difficoltà e i loro genitori.

0-5 è un servizio specialistico rivolto alle famiglie con bambini nella fascia d'età 0/5 anni per offrire un aiuto precoce nel momento in cui si individuano forme di disagio nella relazione genitori-bambino. Intendiamo con il termine “0-5” un modello d’intervento psicoterapeutico breve ad orientamento psicoanalitico che si basa su un approccio sviluppatosi a Londra, alla fine degli anni ‘80, presso la Tavistock Clinic, per rispondere in tempi brevi e in modo personalizzato ai bisogni di genitori, la cui attenzione è focalizzata su alcuni aspetti della salute del loro neonato o del loro bambino.

A volte si tratta di lattanti che presentano sintomi di inappetenza, che piangono in continuazione o che non riescono ad instaurare un ciclo corretto di sonno-veglia; oppure di bambini che non imparano a parlare, a cui non si riesce a insegnare a fare i propri bisogni nel vasino, che rifiutano di separarsi dalla madre o non si adattano a giocare con i coetanei. A volte si tratta di bambini iperattivi, aggressivi, isolati o eccessivamente timidi. Nelle fasi iniziali dello sviluppo vi è un elevato potenziale di cambiamento; i bambini piccoli dispongono di una grande mobilità psichica e i genitori hanno a loro volta una potenzialità empatica elevata verso il bimbo, per questo è importante intervenire precocemente. Gli operatori del Consultorio coinvolti nel progetto hanno una formazione specialistica per questo tipo di intervento e sono in contatto con altri enti che si occupano di consultazione ai bambini.  

Sin dalla nascita il bambino comunica il suo benessere/malessere che il genitore cerca di comprendere traducendo il linguaggio corporeo del figlio ed attribuendogli un significato. Questi scambi relazionali sono molto importanti perché fondano le basi della nascita psicologica della persona. Quando si manifestano sintomi di disagio nel bambino è importante intervenire precocemente sulla relazione-comunicazione genitori-bambino per favorire rapidamente la ripresa delle funzioni dell'ambiente emotivo e quindi di un buono sviluppo psicologico del bambino.